venerdì 31 dicembre 2010

Auguri dal Teatro del Maggio!


Auguri a tutti i nostri amici dal Teatro del Maggio! Vi aspettiamo sabato 8 gennaio, alla ore 17.30, al Piccolo Teatro del Comunale per la presentazione di Don Pasquale di Gaetano Donizetti da parte del critico della Nazione Giuseppe Rossi: un incontro realizzato in collaborazione con gli Amici del Teatro del Maggio. Dal 12 al 16 gennaio, al Teatro Comunale, in scena l'opera inaugurale della Stagione 2011: appunto Don Pasquale per la direzione di Riccardo Frizza e la regia di Jonathan Miller. Ne saranno interpreti Cinzia Forte e Silvia Dalla Benetta (Norina), Mario Zeffiri e Edgardo Rocha (Ernesto), Bruno de Simone e Andrea Concetti (Don Pasquale), Fabio Capitanucci ed Enrico Marrucci (Malatesta), Alessandro Calamai (Notaio); Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino. Biglietti in vendita online su www.maggiofiorentino.com. La Biglietteria del Teatro Comunale di Firenze resterà chiusa dal 1° al 6 gennaio.

giovedì 23 dicembre 2010

Quest'anno regala cultura!

Per il Natale 2010 un’idea-regalo originale: un abbonamento al Teatro del Maggio! Da 77 a 1319 Euro.

E per i ragazzi fino a 16 anni l'abbonamento "Giovani in famiglia": da 35 Euro!

Quest’anno regala cultura: regala la grande musica e la grande danza!
In vendita online, www.maggiofiorentino.com.

lunedì 20 dicembre 2010

Quest'anno il balletto delle feste è "Coppélia"

A Natale è tradizione che le famiglie vadano a teatro, tutti insieme, figli e genitori, nonni, zii e cugini, per assistere ad un grande spettacolo di danza.
Quest’anno, a Firenze, il balletto delle Feste è COPPÉLIA, la storia magica e strana di un ragazzo che si innamora di una bambola meccanica, così perfetta da sembrare vera.
Il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e MaggioDanza lo mettono in scena dal 22 al 24 dicembre al Teatro Comunale, con quattro recite: mercoledì 22 alle 20.30, giovedì 23 doppio spettacolo alle 15.30 e alle 20.30, venerdì 24 alle 15.30. Ne sono interpreti principali Letizia Giuliani (Olimpia), che si alternerà con Paola Vismara e Gisela Carmona Galvez, Alessandro Riga (Nataniele), in alternanza con Zhani Lukaj, Federica Maine (Clara) con Silvia Cuomo, José Luis Magalhaes  e Paolo Arcangeli (Coppelius), Bruno Milo e Leone Barilli (Spallanzani).
In occasione di Coppélia, IKEA e Teatro del Maggio Musicale Fiorentino hanno stretto un’inedita alleanza. È in corso infatti una grande promozione per i titolari della carta Ikea Family, che potranno acquistare ognuno tre biglietti per tutti gli spettacoli con lo sconto del dieci per cento; i ragazzi fino a 26 anni avranno a disposizione poltrone a soli dieci euro eccezionalmente anche senza possedere la MaggioCard. Ikea ha veicolato la promozione sul suo sito, attraverso la newsletter e agli iscritti nella sua mailing list, e le migliaia di clienti Ikea che in questi giorni affollanno il punto vendita avranno certamente notato il totem dedicato al balletto, con video dello spettacolo, volantini e il simpatico invito a teatro.
I bambini resteranno affascinati dai costumi pazzi e colorati dei ballerini, travestiti anche da cane, da televisore e da telefoni, e dalle scene in cui mille occhi blu alludono agli occhi di smalto di Coppélia, che portano la firma del famoso ed eccentrico pittore spagnolo Sigfrido Martin Begué.
I grandi potranno ammirare i virtuosismi di MaggioDanza e la tecnica impeccabile di tutti gli interpreti nel rendere la fantasiosa coreografia che l’indimenticabile Evgheni Polyakov ha tratto dal racconto di Hoffmann per quello che è ormai un classico nel repertorio della Compagnia, e ascoltare dal vivo la bella musica di Delibes suonata dall’Orchestra del Maggio diretta da Giuseppe Mega.
Ma è alla recita della Vigilia di Natale, nel pomeriggio del 24 dicembre (inizio dello spettacolo alle 15.30) che i più piccini – ma anche i loro accompagnatori, perché no  - avranno le emozioni più indimenticabili: ad accoglierli fin dal loro ingresso in teatro troveranno un bellissimo albero di Natale, regalato dagli Amici del Teatro, addobbato con... decine di scarpine rosa da ballo, e durante l’intervallo nel foyer i primi ballerini di MaggioDanza, Letizia Giuliani e Alessandro Riga, due autentiche star, insieme al nuovo Direttore della Compagnia Francesco Ventriglia - al quale è stato appena assegnato al Teatro Valle di Roma il Premio Anita Bucchi per la coreografia del balletto “Immemoria” su musica di Shostakovich quale miglior spettacolo dell’anno - firmeranno autografi su scarpette da punta, programmi di sala e perfino magliette “Coppélia” a tiratura limitata disponibili nel bookshop interno del teatro.
Al termine, a tutti i bambini presenti verrà distribuito in dono un simpatico omaggio, un peluche gentilmente offerto da Ikea.
Tutti a teatro per Natale, allora, a vedere, ascoltare ed applaudire la fiaba di Coppélia, per uno spettacolo divertente e poetico che nessuno scorderà più (ma attenti, alla fine, all’ uomo della sabbia….)!

giovedì 16 dicembre 2010

Gli auguri del Maggio alla città di Firenze

Per Natale il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino offre un concerto alla città. E non nella sede abituale di Corso Italia, dove si sono appena concluse le recite di Tosca e l’ultimo appuntamento sinfonico con Zubin Mehta, sempre sold out, ma nel cuore civile di Firenze, in Palazzo Vecchio.
Sarà infatti il Salone dei Cinquecento ad ospitare sabato 18 dicembre, alle 18.30, il concerto gratuito che il Teatro e il Comune regalano quale dono per le feste, protagonisti i Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino diretti da Domenico Pierini, primo violino dell’Orchestra ma qui sul podio dell’ensemble da lui fondato, che raduna molti valenti colleghi della stessa Orchestra del Maggio e che quest’estate è stato applaudito perfino a Shanghai in occasione dell’Expo.
Imperdibile il programma, interamente incentrato su due capolavori di Wolfgang Amadeus Mozart: la Sinfonia Concertante in mi bemolle maggiore K 364, un vero e proprio doppio concerto per violino, viola e orchestra, solisti Lorenzo Fuoco e Joerg Winkler, e la penultima, celeberrima Sinfonia in sol minore K 550 del Salisburghese.
Così, anche chi affollerà il centro per lo shopping natalizio potrà godere di un’ora di grande musica, donata dalle istituzioni per arricchire lo spirito in questi giorni di acquisti, in attesa di Coppélia, il balletto al Comunale per grandi e piccini, proprio alla vigilia di Natale.
L’ingresso al concerto è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Info: tel 055 2779350.

martedì 14 dicembre 2010

Una borsa di studio per un giovane fundraiser

Una borsa di studio per un giovane fundraiser che opererà per il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. E' l'impegno per il 2011 del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Firenze a favore della prestigiosa Fondazione lirico-sinfonica. Un progetto concreto, indirizzato verso una delle professionalità fondamentali per lo sviluppo e il dinamismo delle attività culturali, come avviene in tutto il mondo. "Questa estate in piazza Duomo ci eravamo assunti un impegno: stare vicini al nostro territorio, investirvi il nostro tempo e il nostro futuro, avere un'attenzione particolare al nostro straordinario patrimonio culturale - sottolinea Gabriele Poli, presidente Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Firenze -. La borsa che presentiamo è la miglior testimonianza del nostro impegno.
Florens 2010, ha mostrato come con una stretta collaborazione fra istituzioni, industria e privati si possa arrivare a modelli di sviluppo nuovi: cultura ed economia, cultura ed impresa, oggi sono rapporti possibili, anzi necessari. La cultura ha bisogno di manager, soprattutto con competenze specifiche. Noi ci impegniamo a formarne almeno uno".
Concorda Francesca Colombo, Sovrintendente del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino: "È, questo, il migliore esempio di come possano interagire concretamente le nostre istituzioni, mettendo ognuna a disposizione le proprie specificità e competenze, nei rispettivi campi di attività. Ed è particolarmente significativo che siano proprio i giovani imprenditori ad impegnarsi nella formazione di un giovane in un campo professionale poco conosciuto nel nostro Paese, figura della quale nei teatri, così come in tutte le "aziende culturali" si sente la necessità. I contributi pubblici stanno infatti drasticamente diminuendo e bisogna integrarli con i finanziamenti privati, offrendo loro forme inedite di partnership che possano coinvolgerli e appassionarli. Mi auguro che sia solo il primo atto di una lunga opera anche nel campo dell'aggiornamento e della formazione del personale e di tutta la struttura del Maggio".
La borsa di studio è promossa dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Firenze, in accordo con la Sovrintendenza del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. "Grazie al coinvolgimento di Associazione Partners di Palazzo Strozzi - spiega Poli -, i fondi del Gruppo Giovani Imprenditori come soci della Associazione saranno destinati nel 2011 a questo progetto".
Per l'individuazione delle candidature i promotori della borsa di studio si avvarranno della collaborazione del Dipartimento di Scienze Aziendali dell'Università degli Studi di Firenze, che si è anche reso disponibile ad offrire al vincitore della borsa una formazione ad hoc propedeutica allo stage al Maggio Musicale Fiorentino, stage che inizierà subito a gennaio per svolgersi durante tutto l'arco dei prossimi dodici mesi.
Figura ancora poco conosciuta in Italia, il fundraiser deve avere ottime competenze nel gestire la relazione con il donatore, approfondite conoscenze di marketing e di tutte le modalità di raccolta fondi, dimestichezza nella gestione del database attraverso strumenti informatici.
La borsa di studio "Fundraising in ambito musicale" è rivolta a giovani laureati under 35 -  preferibilmente in Economia e Commercio - che abbiano una ottima conoscenza dell'inglese e dell'informatica e buone capacità di public relations.
Le candidature dovranno essere inviate entro le ore 12.00 del 20 dicembre 2010 a francesca.damico@confindustriafirenze.it, per ulteriori informazioni tel. 055 2707239 oppure  www.ggifirenze.it o www.maggiofiorentino.com
La borsa di studio, del valore di 10mila euro lorde, avrà durata dal 1° gennaio 2011 al 31 dicembre 2011.

sabato 11 dicembre 2010

Ecco il nuovo MaggioBus!

Ha debuttato in Piazza della Repubblica il nuovo MaggioBus, la biglietteria itinerante del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino in collaborazione con Ataf. Il “bussino” allestito dal Maggio, che si presenta con una nuova livrea in linea con la nuova campagna di comunicazione, sarà fino al 23 dicembre in Piazza della Repubblica, per distribuire il materiale informativo della Stagione 2011 e per vendere i biglietti degli spettacoli in corso, ma il 12 e il 19 si sposterà in via Gioberti, per raggiungere più persone possibile e avvicinare letteralmente i servizi del Teatro del Maggio alla città.
E per rendere più “teatrale” il debutto sono stati i personaggi di Coppélia, il balletto delle feste (che andrà in scena dal 22 al 24 dicembre al Teatro Comunale) a tenere a battesimo la “prima” del MaggioBus, esibendosi in una sorprendente performance live nella piazza dove passanti, fiorentini e turisti grandi e piccini hanno potuto toccare con mano i surreali costumi creati dal pittore spagnolo Sigfrido Martin-Beguè per la coreografia di Evgheni Polyakov.
È stato lo stesso direttore di MaggioDanza Francesco Ventriglia a prestarsi all’iniziativa promozionale, vestito come lo scienziato Spallanzani, insieme a Giampiero Galeotti, truccato ed abbigliato da inquietante Coppelius e a Mariapia Di Mauro, misteriosa Coppélia, la bambola dagli occhi di smalto con tanto di cappello illuminato, che con movenze gentili ma meccaniche offriva volantini ai passanti e si lasciava fotografare dai turisti sorpresi.
Ma non sarà questa l’unica sorpresa: martedì 14 dicembre, in occasione dell’ultima replica di Tosca, chi acquisterà nel pomeriggio presso il MaggioBus gli ultimi biglietti disponibili per la recita della sera stessa riceverà in omaggio una copia del programma di sala.

venerdì 10 dicembre 2010

Stagione 2011: lo spot!

video

Da oggi ritorna il MaggioBus

Ritorna il MAGGIOBUS, la biglietteria itinerante del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, in collaborazione con Ataf. Il “bussino” allestito dal Maggio, che si presenta con una nuova livrea in linea con la nuova campagna di comunicazione, sarà da oggi, venerdì 10 dicembre, in Piazza della Repubblica, per distribuire il materiale informativo della Stagione 2011 ma anche per vendere i biglietti degli spettacoli in corso.
E per il debutto di oggi pomeriggio, dalle 15 fino a sera, ci sarà una sorpresa: ad animarlo ci saranno i personaggi in carne ed ossa, e soprattutto costumi (quelli fantasiosi e surreali disegnati dal pittore spagnolo Sigfrido Martin-Begué) di COPPÉLIA, il coloratissimo balletto delle festività natalizie. Ad impersonarli lo stesso Direttore di MaggioDanza Francesco Ventriglia e i suoi colleghi e collaboratori, vestiti e truccati per l’occasione. Fiorentini, turisti e bambini non avranno mai visto niente di simile nella storica piazza: un’occasione per scattare foto inusuali, farsi immortalare con i protagonisti della danza, e assicurarsi un posto a teatro per uno spettacolo destinato a grandi e piccini.
Il MaggioBus resterà in Piazza della Repubblica fino al 23 dicembre, ma il 12 e il 19 si sposterà in via Gioberti, per raggiungere più persone possibile e avvicinare letteralmente i servizi del Teatro del Maggio alla città.

lunedì 6 dicembre 2010

Martina Serafin salva la generale di "Tosca"

Serata al cardiopalma al Teatro del Maggio Musicale per la prova generale di Tosca, aperta al pubblico a favore di Telethon. Dopo la sostituzione all’antigenerale di Ruggero Raimondi, indisposto, con Carlo Guelfi come Scarpia, nuovi imprevisti nella preparazione dell’opera pucciniana che debutterà martedì 7 dicembre per la direzione di Zubin Mehta. Alle 18.30 il soprano Adina Nitescu, che si alterna con Violeta Urmana nella parte della protagonista, si scopre completamente afona, vittima del maltempo e del freddo pungente che in questi giorni affligge Firenze. Inizia una convulsa corsa contro il tempo, alla ricerca di un’altra Tosca. Violeta Urmana ha cantato l’antigenerale la sera precedente e deve riposare in vista dell’attesa prima di martedì 7 dicembre. Il tempo passa, l’inizio della generale si avvicina e la soluzione non sembra a portata di mano. Ma il teatro è fatto di colpi di scena, anche dietro le quinte. La moglie del basso Alessandro Guerzoni, che nella produzione sostiene la parte di Angelotti, è il soprano Martina Serafin, una delle più applaudite interpreti di Tosca dei nostri giorni, e si trova a Firenze al fianco del marito. Nonostante si trovi all’ottavo mese di gravidanza, la signora Serafin accetta di salvare la serata con grande generosità.

Alle 20.30 il Direttore artistico del Teatro del Maggio Paolo Arcà annuncia al pubblico, che esaurisce completamente la sala, l’insolita Tosca in playback a cui sta per assistere: sul palco Adina Nitescu mimerà l’azione scenica, nella buca dell’orchestra, accanto al Maestro Mehta, Martina Serafin canterà la parte della protagonista. Calorosi applausi di incoraggiamento accolgono l’inizio dell’opera. La cronaca della serata registra un grande successo personale per Martina Serafin, che debutta così in maniera avventurosa al Teatro del Maggio, applaudita a scena aperta insieme agli altri interpreti principali: il tenore Misha Didyk, Cavaradossi, e il baritono Giovanni Meoni, Scarpia. Al termine il Maestro Mehta si presenta al proscenio in mezzo alle sue due Tosche, salutate entrambe da applausi scroscianti. E adesso l’appuntamento è per la prima rappresentazione, martedì 7 dicembre, quando saranno in scena Violeta Urmana, Marco Berti e Ruggero Raimondi. Con la speranza che i cardiopalmi siano finiti.

venerdì 3 dicembre 2010

"Tosca" diretta da Mehta nei cinema della Toscana


ZUBIN MEHTA dirige “TOSCA” di Giacomo Puccini al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e contemporaneamente, la sera di giovedì 9 dicembre, cinque sale cinematografiche toscane, attrezzate con tecnologia digitale per la ricezione via satellite, trasmetteranno la registrazione del capolavoro di Puccini per tutti quelli che non hanno la possibilità di assistervi dal vivo a Firenze.
È un'inedita e virtuosa sinergia a tre fra Teatro del Maggio, FST - Mediateca e Assessorato alla Cultura della Regione Toscana a rendere possibile questo dono alle città e ai cittadini del territorio, un atto d’amore che unisce per la prima volta la Fondazione lirica e i cinema toscani, grazie anche alla collaborazione degli esercenti e delle associazioni di categoria Agis, Anec e Fice, che hanno subito condiviso il progetto voluto dalla Sovrintendente del Teatro Francesca Colombo e sposato dall’Assessore Cristina Scaletti e dalla coordinatrice di FST – Mediateca Stefania Ippoliti.
Il 9 Dicembre sono coinvolte 5 sale cinematografiche toscane, in rappresentanza della fitta rete di sale tradizionali, che presto saranno attrezzate con la parabola satellitare, grazie anche al recente bando per l'innovazione tecnologica dei cinema varato della Regione Toscana. È anche il primo passo sperimentale per una collaborazione continuativa: l’intento è infatti quello di arrivare a trasmettere con regolarità almeno uno spettacolo all’anno, dal Teatro Comunale di Firenze in tutta la Regione.
Acquistando il biglietto a soli 10 euro, tutti potranno, dalla sala più vicina a casa, godere l’opera - trasmessa in altissima qualità full HD - e le sue arie più celebri, da “Vissi d’arte” a “E lucean le stelle”, nell’interpretazione di fuoriclasse quali Violeta Urmana (Floria Tosca), Marco Berti (Cavaradossi) e il grande Ruggero Raimondi, perfido Scarpia per antonomasia, per la regia di Mario Pontiggia e le belle scene e i costumi di Francesco Zito, nella stessa produzione che l’anno prossimo il Maggio esporterà anche in Giappone per la sua quarta tournée nel Paese del Sol Levante.
Questo l’elenco completo delle sale che aderiscono all’iniziativa:
Cinema Politeama di Poggibonsi
Cinema Impero di Montecatini
Cinema Lumière di Pisa
Per Firenze e l'area metropolitana il Cinema Portico e il Cinema Grotta di Sesto Fiorentino.
Le proiezioni si terranno alle ore 20.30 di giovedì 9 dicembre 2010.
Biglietti: intero € 10, riduzione per soci Coop € 8.
Info 055 2719024 www.odeon.intoscana.it